anfiteatro romano catania - piazza stesicoro catania - teatro romano catania - monumenti catania - resti anfiteatro romano catania - monumenti a Catania

hotel catania

Hotel La Ville Catania

Anfiteatro romano Catania

Choose your language:
 
Via Claudio Monteverdi, 15 - Post code I-95131
Catania Sicily Italy
Tel. 0039 (0) 95 7465230 - Fax 0039 (0) 95 7465230 info@rhlaville.it

Prenota on line alla Migliore Tariffa Garantita

 

Hotel - Residence - Camere - Prenota Ora - Dove Siamo - Servizi - Meeting - Offerte - Catania - Contatti - Fotogallery

 

     

 

In piazza Stesicoro, in pieno centro città, possiamo ammirare i resti di un anfiteatro di età romana, si tratta di uno dei più grandi ritrovati, infatti presenta una circonferenza esterna di ben 309 metri, secondo solo all'Anfiteatro Flavio a Roma e all'Arena di Verona. Pare contenesse fino a 15.000 spettatori seduti.

L'anfiteatro di Catania fu costruito intorno al II secolo, la data precisa è incerta, ma l'architettura fa propendere per l' epoca tra gli imperatori Adriano e Antonino Pio. Il monumento si trovava ai margini settentrionali della città antica, a ridosso della collina Montevergine che ospitava il nucleo principale dell'abitato, dalla quale era separato da un corridoio a grandi archi, che facevano da sostegno per le gradinate. Dell'edificio restano questo corridoio, parte delle arcate esterne e alcuni archi che sotenevano le gradinate e i corridoi interni. Della cavea e del podio rimane ben poco.
Aveva la pianta di forma ellittica con un diametro maggiore di circa 70 m. ed uno minore di circa 50 m. La struttura era realizzata con blocchetti di pietra lavica, disposti in strati intercalati da strati di mattoni, mentre gli archi erano semplicemente in mattoni all'esterno ed all'interno in una sorta di calcestruzzo, composta da pietre e malta. Il podio era rivestito in marmo, per cui riccorre anche per quest'edificio la caratteristica alternanza cromatica tra il chiaro e lo scuro, che caratterizzava le costruzioni catanesi, dove l'impiego della locale pietra lavica era massiccio.Era prevista anche una copertura con grandi teli per il riparo dal forte sole o nel caso di pioggia. La cavea presentava 14 gradoni. Si è calcolato che la struttura potesse accogliere dai 10.000 ai 15.000 spettatori seduti, ma è probabile che l'uso di aggiungere impalcature lignee per i posti in piedi, ne aumentasse la capienza

Nel 251 d.C. esso venne ricoperto dalla lava dell'Etna e nell'XI secolo dovette subire l'affronto, comune a molti altri monumenti dell'antichità, di essere depredato dei propri materiali costruttivi per la realizzazione di opere civili e sacre nella città, per ordine di Ruggero il Normanno. Dopo il terremoto del 1693, la struttura venne interrata al fine di evitare che i suoi cunicoli venissero usati come nascondiglio dai malfattori. Venne anche successivamente usato come piazza d'armi e rimase nel dimenticatoio finchè il Principe di Biscari diede ordine di realizzare degli scavi per recuperarne i resti, al fine di testimoniare l'esistenza dell'Anfiteatro stesso, la cui presenza in città era stata messa in dubbio. Gli scavi archeologici iniziarono nel 1904.

Anfiteatro romano piazza Stesicoro. tel. 095/7150405 visite: tutti i giorni, compresi i festivi, dalle 9,00 alle 13,30 e dalle 15,00 alle 19,00

 

 

Hotel - Residence - Camere - Prenota Ora - Dove Siamo - Servizi - Meeting - Offerte - Catania - Contatti - Fotogallery

 
La Ville Residence Hotel Catania - Via Monteverdi, 15 - 95131 - Catania Sicilia Italia
Tel. 095 7465230 - Fax 095 7465230 - P. IVA 03634070878 - info@rhlaville.it
Privacy Policy - La Ville Hotel Catania © 2008 - Links:   a - b - c - d - e - f -g - h - i - l