via etnea a Catania - vie di Catania -monumenti di Catania - guida Catania - centro Catania - bellezze di Catania - negozi a Catania - villa bellini Catania - strade a Catania

hotel catania

Hotel La Ville Catania

via Etnea di Catania

Choose your language:
 
Via Claudio Monteverdi, 15 - Post code I-95131
Catania Sicily Italy
Tel. 0039 (0) 95 7465230 - Fax 0039 (0) 95 7465230 info@rhlaville.it

Prenota on line alla Migliore Tariffa Garantita

 

Hotel - Residence - Camere - Prenota Ora - Dove Siamo - Servizi - Meeting - Offerte - Catania - Contatti - Fotogallery

 

   

 

La via Etnea è una delle vie più belle e importanti di Catania, "salotto" della città e isola pedonale nei fine-settimana. Il suo andamento è dritto come una spada, attraversa Catania da sud a nord da Piazza del Duomo sino ad arrivare, dopo circa 3 km, al Tondo Gioeni e ha sullo sfondo l'Etna con la sua grandiosità. La ragione del suo nome sta appunto nel progetto originario della strada, che doveva partire dalla Cattedrale, il punto più importante della città, e puntare dritto verso l’Etna. Inizialmente fu chiamata “Via duca di Uzeda”, successivamente “Via Stesicorea” fino ad arrivare a quello attuale.

Fu costruita, per volonta’ del Duca di Uzeda, dopo il terremoto del 1693, che distrusse quasi per intero la città provocando la morte di migliaia di persone. Inizialmente era lunga appena 700m tanto che la strada terminava in piazza Stesicoro, denominata un tempo “Potta Iaci”(Porta di Aci), e da dove infatti iniziava il percorso che conduceva ad Acireale.

Percorrendola è possibile ammirare la magnificenza dei tanti palazzi, chiese e monumenti storici che ne costellano il percorso: partendo dalla piazza del Duomo dopo circa 100 m si raggiunge la piazza Università. In essa si affacciano il palazzo dell’Università e palazzo Sangiuliano, costruiti entrambi in stile barocco nella prima metà del XVIII secolo. La piazza è delimitata da quattro candelabri bronzei con allegorie di quattro antiche leggende catanesi: Colapesce, i Fratelli Pii, Gammazita e Uzeta. Più avanti si incontra la Basilica Collegiata e quindi si incrocia la via di Sangiuliano, ovvero i Quattro Canti come detto dai catanesi. Proseguendo si raggiunge la Chiesa dei Minoriti prima di arrivare in piazza Stesicoro. Qui si trovano il monumento a Vincenzo Bellini e gli scavi dell’Anfiteatro romano situati a circa 10 m sotto il livello stradale. Si procede quindi fino alla Villa Bellini, che costituisce il principale polmone verde della Catania storica. Si prosegue quindi verso piazza Cavour, il Borgo per i catanesi, dove si trova la fontana della dea Cerere in marmo bianco, conosciuta dai vecchi catanesi come ‘a tapallara (Dea Pallade).

Negli anni passati fu definita “il salotto di Catania” ed anche se ha un pò perso parte del suo originario prestigio, resta sempre il cuore della città. Attraversata un tempo dai tram, sostituiti poi dai filobus e dagli autobus, la via Etnea oggi, nella parte della via compresa tra Piazza Duomo e Piazza Stesicoro, è divenuta isola pedonale ed offre uno degli esempi più belli dell' architettura ottocentesca europea. Di recente inoltre ne è stata ristrutturata l’illuminazione e la pavimentazione, sostituendo le vecchie basole di pietra lavica con un selciato lavico meno scivoloso e più omogeneo.

 

 

Hotel - Residence - Camere - Prenota Ora - Dove Siamo - Servizi - Meeting - Offerte - Catania - Contatti - Fotogallery

 
La Ville Residence Hotel Catania - Via Monteverdi, 15 - 95131 - Catania Sicilia Italia
Tel. 095 7465230 - Fax 095 7465230 - P. IVA 03634070878 - info@rhlaville.it
Privacy Policy - La Ville Hotel Catania © 2008 - Links:   a - b - c - d - e - f -g - h - i - l